Blog navigation

Ultimi post

Materassi alti in stile americano, cosa sono e quali benefici arrecano

28 Visualizzazioni

I materassi in stile americano sono nati ovviamente negli stati uniti d’America, è scontato che l’elevata altezza sia dovuta ad una corporatura più elevata rispetto agli standard europei.
Il peso medio di un abitante americano è di circa 90 Kg, per un’altezza pari a 1,75 cm.
A confronto un Italiano, in media, secondo un’indagine del Codacons dal 1993 e passato da circa 77 Kg a 74 Kg.

Al secondo posto per peso ci sono gli Inglesi con una media di 84 Kg inseguiti dagli Olandesi con 83,5 Kg e dagli amici tedeschi con una media di 82 Kg.
Possiamo quindi azzardare che i materassi alti americani siano stati introdotti in Europa dall’America per la loro imponenza e struttura decisamente più di design rispetto ai materassi tradizionali.

Online o nei negozi ci sono svariate quantità di spessori di materassi in commercio, queste dipendono dal Paese in cui vengono venduti. Negli stati uniti d’America, ad esempio, i materassi sono generalmente molto più alti in spessore, e questa tendenza sta arrivando anche in Italia, passando da materassi con altezza di 17-20 cm a materassi con spessore di 23-25 cm.

Non solo una questione di stile e di moda

Ricerche come la National Sleep Foundation o la American Sleep Association hanno confermato una teoria già nota, ovvero che materassi più spessi o alti regalano una migliore esperienza durante il riposo nella note.

Un prodotto, indipendente dalla tipologia, che sia memory, molle oppure lattice, se composto da più materiali, lastre con più spessore o semplicemente più densità, per via di cose significherà un aumento della qualità del prodotto e, di conseguenza, un maggiore comfort durante le ore di relax.
Esistono delle eccezioni, come ad esempio i materassi memory che offrono performance migliori anche se sono leggermente più bassi della media.

Questo post sul blog ti è stato utile?

Lascia un commento

Codice di sicurezza